Verifica disponibilità
prenota online

Casa Matha, Mercato Coperto, Tempio Massonico. Ravenna nell'800.

Casa Matha, Mercato Coperto e Tempio Massonico nel centro di Ravenna. Alberghi vicino al Tempio Massonico

Foto: 1)il Mercato Coperto, ingresso piazza Costa la Casa Matha, piazza Costa, a lato il campanile della ex chiesa di S.Michele in Africisco del VI sec., 2)l'interno del Mercato Coperto, 3)la lapide che ne ricorda le origini, 4)ornamento del precedente edificio, 5)campanile di S.Michele in Africisco visto dall'Hotel Centrale Byron

 

Tra Otto e Novecento quest' area centrale della città di Ravenna fu oggetto di radicali operazioni di rinnovo, che comportarono demolizioni, ampliamenti e ricostruzioni.


Al posto dell'attuale piazza Costa si trovava la sede della Casa Matha, antica corporazione di pescatori, in essere dal X secolo col nome di Schola piscatorum.


Deteneva diritti di pesca su fiumi e valli, e nel tempo entrò in possesso di boschi e di terre vallive e asciutte.


La corporazione regolava gli usi di pesca e il commercio del pesce. Il vecchio edificio ospitava la pescheria sotto le arcate del pianterreno, mentre al primo piano stava la sede della corporazione.


Venne demolito nel 1893 per fare spazio alla piazza e alla nuova pescheria, a forma di emiciclo, inaugurata l' anno dopo col nome enfatico di Esedra Vignuzzi (l' ingegnere autore del progetto).

L' esedra ebbe vita breve: considerata ingombrante e mal impostata, fu abbattuta nel 1918 e al suo posto sorse, nei tre anni successivi, l'attuale Mercato Coperto, esteso anche sull'area ricavata dalla demolizione di varie case e del palazzo Guaccimanni, che affacciava su via Ponte Marino.


Su piazza Costa, intanto, nel 1901 era stato costruito il nuovo palazzo della Casa Matha, affrescata all'interno da Enrico Piazza.


Il Mercato Coperto, ornato con stucchi in gusto floreale e sorretto da colonne in ghisa, raccolse botteghe di generi alimentari, già sparse nelle vicinanze, specie lungo via IV Novembre, antica strada delle beccherie. La ristrutturazione interna, nel 1984, ha eliminato il caratteristico aspetto originario dei banchi.


Nell' Ottocento a Ravenna si contavano moltissime botteghe e la loro scomparsa ha contribuito a mutare il volto della città, i suoi colori, i suoi odori. Le botteghe si distinguevano dai "negozi" sia per la conduzione diretta da parte del proprietario o dei suoi famigliari, cioè senza garzonicommessi, cosa che imponeva una dedizione totale dell' esercente, dato che non v'erano prescrizioni di oraririposi festivi; sia per l'aspetto, poiché si trattava di modeste stanze, senza vetrine e senza insegne scritte: parlavano da soli i generi esposti all' esterno appesi ai chiodi piantati sull' architrave della porta.


A volte comparivano cartelli, come quello appeso alla bottega di due sorelle salumaie, "al Fafaròni" (le botteghe avevano tutte un soprannome), a Porta San Mama: la MORTA DELLA bolognesa a letto 4 SOLDI.


Prof. Gianni Morelli, Anna Missiroli


Il palazzo della Casa Matha, fra l'altro, ospita il tempio dei Massoni della massoneria ravennate, Grande Oriente d' Italia (G.O.I.); la Casa Massonica e' dunque situata in Via Matteotti 35 a pochissimi passi dall' entrata posteriore dell' Hotel Centrale Byron, in via Matteotti 19.




Il piacere di dormire nel centro di Ravenna: il consiglio per il Vostro soggiorno sono gli alberghi: Fabbri hotels:

l’ Hotel Centrale Byron, albergo 3 stelle, nel centro di Ravenna, e' vicino alla Casa Matha, al Mercato Coperto e al Tempio Massonico di Ravenna ;

l’ Hotel Bisanzio, albergo 4 stelle, nel centro di Ravenna,  e' vicino alla Casa Matha, al Mercato Coperto e al Tempio Massonico di Ravenna ; 
 
Una volta raggiunto l’albergo in auto e parcheggiato, dimenticate l’automobile e andate a piedi dappertutto perche’ tutto e’ a pochi passi.

Anche la stazione e' vicina e raggiungibile a piedi.

bibliografia sulla Casa Matha 




© riproduzione riservata



-



Scopri Ravenna

Scoprite i monumenti, le attività culturali e di interesse da visitare durante i vostri soggiorni a Ravenna

Eventi e manifestazioni

Un calendario ricco di appuntamenti: teatro, concerti, mostre e tanto altro.

Come raggiungerci

I nostri hotel, Bisanzio e Byron sono nel cuore di Ravenna, raggiungibili in auto senza problemi di parcheggio.